oto
È la tecnica chirurgica che consente di correggere asimmetrie o difetti come le “orecchie a sventola”, spesso oggetto di prese in giro nell’età infantile. Riavvicinare le orecchie al cranio vuol dire riportare la serenità nel paziente mediante incisioni nascoste dietro il padiglione auricolare o nelle sue pieghe. Viene eseguito in anestesia locale con eventualmente una piccola sedazione.

La zona guarisce rapidamente e il paziente continua le sue attività abituali con il suo inestetismo risolto e soprattutto senza più sentire le solite battute.

Prenota una visita

Compila il modulo sotto riportato per prenotare online la tua visita